SPOTTED LAKE, IL LAGO CANADESE A POIS 

 

Lo Spotted Lake (letteralmente “lago a macchie”) si trova vicino alla città di Osoyoos, nella regione canadese della British Columbia, e attira visitatori da tutto il mondo grazie alla sua particolare conformazione che richiama la tavolozza dei colori di un pittore. Il lago, infatti, risulta macchiato per via della concentrazione molto elevata di numerosi minerali, come il solfato di magnesio, calcio e solfati di sodio. In piccole concentrazioni invece si trovano argento e titanio. La maggior parte dell'acqua del lago evapora durante l'estate, lasciando sul fondo grandi "macchie" di minerali. A seconda della composizione mineraria, queste macchie saranno di colore bianco, giallo pallido, verde o blu. I vari pois sono collegati tra loro tra di loro grazie a delle passerelle naturali formatesi dalla cristallizzazione del solfato di magnesio (intorno al lago però sono affissi avvisi che sconsigliano di camminarci sopra, per non intaccare il delicato ecosistema del luogo). Questi sali vennero usati per produrre esplosivi e munizioni durante la Prima Guerra Mondiale. Si racconta che gli operai cinesi abbiano raccolto fino a una tonnellata al giorno di materiale dalla superficie del lago per spedire il tutto a fabbriche di munizioni del Canada orientale.

I nativi della Okanagan Valley, gli Okanagan Syilx, lo chiamano Lago Klikuk e lo hanno sempre considerato sacro. Tutt’intorno si notano costruzioni di pietra, probabilmente ad indicare antichi luoghi di sepoltura. La qualità terapeutiche delle sue acque sono note da millenni: proprio gli indiani nativi usavano il fango del lago per guarire dolori e disturbi di vario tipo. Così quando nel 1979 la famiglia di Ernest Smith, che ne ebbe l’area in controllo per circa una quarantina d’anni, cercò di trasformare la zona in una spa, i nativi si opposero e chiesero di acquistare il terreno. Dopo oltre 20 anni di tentativi riuscirono a chiudere la trattiva a fine ottobre del 2001, comprando il terreno (circa 22 ettari) per un totale di 720mila dollari. Questo ha garantito che questa terra, storicamente importante per le popolazioni native, sia protetta dalle speculazioni, in modo che le future generazioni possano continuare a beneficiarne come fecero i loro antenati. Inoltre garantisce ai visitatori la vista di questo fenomeno naturale stupefacente. Oggi il lago è circondato da un recinto, ma è possibile ammirarlo in tutta la sua straordinaria unicità anche dalla strada.

La zona di Spotted Lake si trova a un’ora di auto a sud di Penticton (BC) vicino al confine con lo stato americano di Washington ed è strettamente sotto la protezione dei Nativi Syilx per la sua importanza tradizionale ed ecologica. I Syilx hanno sempre vissuto in un territorio a cavallo tra la provincia canadese della British Columbia e lo stato americano di Washington. Fanno parte del gruppo etnico e linguistico Salish e sono imparentati con gli Spokan, Sinxt, Nez Perce, Pend Oreille, Secwepemc e Nlaka’pamux degli altipiani del Nordovest.

 9 Meraviglie  Agenzia di Viaggi  -  Via Candido Manca 11/A  -  09041 Dolianova
Tel. 070.8577241  Cell. 380.7835672  info@9meraviglieviaggi.com